Bugella.it

Incontri con la storia

 

 

Che cosa è Bugella.it?

Un progetto per valorizzare la storia dei giardini Zumaglini (vedi Appunti sui giardini), coinvolgendo i ragazzi del nostro territorio.

 

Perché appare nel sito lo stemma della città di Biella?

La Giunta comunale, con delibera n. 461 del 16/12/2019, ha aderito all'iniziativa Bugella.it-Incontri con la storia.

Nella medesima delibera ha concesso l'utilizzo dello stemma per la promozione dell'evento. 

 

Chi è la persona giuridica del progetto Bugella.it?

Associazione Culturale “Storie di Piazza”, Piazza Chiesa 1, 13841 Bioglio (BI)

C.F. 92013740029, P.I. 0222284002

 

Chi sono le persone impegnate nell'iniziativa?

Cittadini che credono nel progetto, soci o no di "Storie di Piazza".

 

Quante e quali sono le fasi del progetto?

Sono quattro:

Individuazione dei luoghi di interesse storico dentro e attorno ai giardini Zumaglini (vedi tabella Luoghi storici/Temi storici).

Raccolta di documenti (testi ed immagini) relativi a ciascun tema.

Traduzione di ciascun tema in forma di racconto a più voci.

Coinvolgimento degli studenti (soprattutto gli studenti degli ultimi tre anni di scuola secondaria di secondo grado).

 

Che cosa significa "coinvolgimento degli studenti"?

Verranno coinvolti attraverso due fasi.

Nella prima fase si eserciteranno ad esporre, in forma piana e comunicativa, un testo che illustra il tema da loro prescelto, legato ad una memoria (albero secolare, monumento, edificio etc) dei giardini Zumaglini; saranno assistiti da esperti nell'arte della comunicazione.

Nella seconda fase della preparazione, i ragazzi si divideranno in gruppi affiatati, per creare una breve rappresentazione teatrale sui temi prescelti, in cui ciascuno potrà esprimere le proprie competenze creative; verranno assistiti da un regista.

 

Perché due fasi?

Nella prima fase i ragazzi acquisiranno una competenza importante: sapere comunicare.

Nella seconda fase esprimeranno la loro creatività: il passato rivivrà, ma in modo nuovo, perché l'anima che lo rivive è sempre nuova.

 

Dove i ragazzi si eserciteranno?

Nella sala riservata a "Storie di Piazza", all'interno di "Mambo Forrò, scuola di danza", via Cottolengo 31, Biella.

 

Per quante ore si eserciteranno in studio?

Almeno due ore alla settimana, da febbraio fino a maggio.

 

Quanto dovranno pagare i ragazzi per il corso?

Nulla dovranno pagare, ma dovranno impegnarsi a seguire una frequenza di almeno due ore ogni settimana.

 

Quando avverranno le prove "sul campo"?

Nella seconda metà di maggio e nella prima di giugno, all'interno dei giardini Zumaglini, i ragazzi faranno alcune prove, alla presenza di parenti, amici, conoscenti o semplici passanti: sarà una esperienza stimolante e gioiosa.

 

Quando avverrà lo spettacolo alla presenza di un pubblico più ampio?

Verso la metà di giugno è previsto il primo evento; tuttavia la data precisa è ancora da stabilire.

 

Quale sarà il contenuto del primo evento?

Ogni gruppo, vicino al luogo storico (all'interno dei giardini) da fare rivivere, si esprimerà nel rispetto delle due fasi (espositiva e artistico/teatrale).

 

Quando seguiranno gli altri eventi?

Saranno consultati i ragazzi, si valuterà il loro grado di soddisfazione, si stabiliranno con loro le date.

 

Gli spettatori pagheranno un biglietto per assistere agli eventi?

Assolutamente no.

 

La partecipazione dei ragazzi verrà inserita tra le attività previste per la cosiddetta "alternanza scuola-lavoro" e in quelle pertinenti ai crediti scolastici?

Sono in corso contatti con i dirigenti scolastici e con i docenti responsabili dell'alternanza, per valutare se ciò sia possibile.   

 

Come si ispira il progetto Bugella.it ai principi di Biella città creativa Unesco?

Puoi leggere qui

 

 

 

 

L'incontro previsto sabato 18 gennaio alle ore 10 (all'interno di "Mambo Forrò, scuola di danza", via Cottolengo 31, Biella) è annullato.

Per informazioni sul progetto, si prega di telefonare o mandare email o whatsapp al seguente recapito:

Gianfranco Ribaldone

telefono e whatsapp 328 455 9782

email: gianfranco.ribaldone@gmail.com

 

Componenti direttivo e schede collaboratori Associazione "Storie di Piazza"

 

Curriculum vitae Europass di Manuela Tamietti

 

Liberatoria per l'utilizzo gratuito di riprese video e immagini fotografiche